Quello che Conte

Un avvocato professore. Uno come ce ne sono decine in Italia, forse di più.

Un curriculum accademico lungo ed abbellito con i nomi altisonanti di università prestigiose in cui ha “soggiornato” quando l’estate faceva capolino.

E pochissime altre informazioni utili (al momento) per chi è stato indicato come guida del governo della settimana economia del mondo.

La mia prima impressione (solo quella) su Giuseppe Conte è che al curriculum potrà aggiungere: estate 2018 “soggiorno studio presso Palazzo Chigi”.

 

Commenti

  1. ” e pochissime altre informazioni utili”. Su quelli che ci hanno governato da 30 anni ad oggi,invece,purtroppo le informazioni le avevamo,e si sono sempre rilevate esatte….purtroppo….

    Rispondi

  2. Giancarlo Lolli 3 giugno 2018 alle 20:02

    Leggo oggi su La Stampa che a Foggia il M5S ha incassato il 48% dei consensi elettorali. Siccome ci sono da nominare tutti i sottosegretari e duecento manager di aziende pubbliche vediamo chi andrà all’incasso.
    Qualcuno del Movimento ha già iniziato a lamentarsi della stampa e degli organi di informazione che remano contro.
    E’ un classico che bisogna sempre fornire ai propri fedeli un nemico da combattere, vuoi i comunisti per Berlusconi, gli immigrati per Salvini, gli infedeli per i fanatici religiosi, la perfida Albione per il fascismo ecc. ecc.
    La libera critica è il sale della democrazia, altrimenti saremmo in un regime.
    Qualcuno del M5S lo spieghi a Di Battista.

    Rispondi

  3. Se tu chiami “libera critica”,il 95% dei media che sono contro lega (i fascisti….aiuto) e il M5S ( dilettanti allo sbaraglio…aiuto),mi pare che nel tuo giudizio ci sia qualcosa da rivedere.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei umano ? *